Skip links

Storia del progetto

La progettualità nasce come un’ opportunità per rispondere  a necessità e  problemi dei vari attori coinvolti e coinvolgibili. Oltre che sul primario bisogno dei produttori di trovare soluzione al problema degli ungulati, la comunità di progetto vorrebbe indirizzare le sue azioni al fine di avviare una filiera locale di trasformazione e consumo delle materie prime prodotte dotando, ad esempio, la comunità di un mulino a pietra e coinvolgendo i trasformatori locali (panificatori,pizzerie,pasticcerie,gas,etc..) nell’ utilizzo delle materie prime.
Inoltre, obbiettivo della CP sarà compiere azioni di sensibilizzazione e formazione attraverso il coinvolgimento di figure di  primaria importanza nel panorama nazionale sui temi della qualità del cibo, delle possibilità economiche derivanti dai modelli proposti, sulle moderne tecniche di produzione rispettose della salute, dei seminativi, dell’assetto idrogeologico dei suoli e del valore paesaggistico dei seminativi per il territorio anche in chiave turistica.